Il Cairo copto

29 Jan 2024, 09:00

Sinagoga Ben Ezra

Storia della sinagoga Ben Ezra Situata nella zona Fustat del Vecchio Cairo, in Egitto, la sinagoga Ben Ezra , conosciuta anche come sinagoga El-Geniza, rappresenta un sito storico significativo. In ebraico si chiama בית כנסת בן עזרא, mentre in arabo si chiama معبد بن عزرا. Le leggende locali suggeriscono che questo sia proprio il luogo in cui Mosè fu scoperto da bambino. Sun Pyramids Tours, 1970, l'agenzia di viaggi più innovativa in Egitto, ti invita a intraprendere un viaggio straordinario attraverso il Cairo copto e la sinagoga Ben Ezra . Scopri lo splendore del Cairo copto, dove si trovano le maestose chiese e i luoghi sacri della Vergine Maria e di Gesù Cristo. La sinagoga Ben Ezra, un tempo centro vivace per festività, congregazioni e devozioni ebraiche in Egitto, si è evoluta in un punto di interesse per i turisti dopo la partenza della maggior parte della comunità ebraica negli anni '50. Quando è stata fondata la Ben Ezra Sanygouge? Origini La data esatta della fondazione della Sinagoga Ben Ezra rimane incerta. Tuttavia, i documenti scoperti nella genizah suggeriscono che probabilmente fu fondata prima dell'882 d.C., forse durante l'era preislamica. Nell'882, una chiesa e le proprietà circostanti furono vendute dal patriarca della chiesa copta ortodossa di Alessandria a un gruppo ebraico. Alcuni studiosi del XIX secolo ipotizzarono che questa transazione segnasse la nascita di Ben Ezra. Tuttavia, gli acquirenti erano aderenti alle Accademie Talmudiche di Babilonia, mentre Ben Ezra era una congregazione che seguiva gli insegnamenti delle Accademie Talmudiche concorrenti in Siria Palestina. Gli studiosi contemporanei concordano sul fatto che la sinagoga venduta nell'882 era diversa. Anche la posizione della Sinagoga è ricca di tradizioni bibliche, si ritiene che sia il luogo stesso in cui la moglie del faraone scoprì e salvò il piccolo Mosè dalla sua cesta legata al fiume. Fatti sulla sinagoga di Ben Ezra Nel XIX secolo fu fatta una scoperta notevole nella genizah, o magazzino, della sinagoga. Fu ritrovata una ricchezza di manoscritti ebraici, aramaici e giudeo-arabi e più di 250.000 documenti storici, sia secolari che sacri, che erano stati perduti e conservati, trasformando la sinagoga in un tesoro di documenti storici. Il processo di ristrutturazione ha comportato un'attenta conservazione architettonica delle pareti e del soffitto, nonché una revisione del sistema di illuminazione, secondo la dichiarazione. Vantando una serie impressionante di libri e documenti che offrono uno sguardo sulla vita sociale delle comunità ebraiche egiziane, la sinagoga Ben Ezra è di notevole importanza nello studio della storia ebraica moderna. Quando fu scoperto nella sinagoga Ben Ezra Jacob Saphir, un ebreo di origine rumena che si trasferì nella Palestina ottomana durante la sua infanzia, divenne in seguito un rabbino. Nel 1859, intraprese un viaggio globale per raccogliere fondi per il restauro della sinagoga Hurva di Gerusalemme, che era stata demolita dalle autorità nel 1721. Saphir fu il primo a riconoscere l'importanza storica della geniza nella sinagoga Ben Ezra, un fatto documentato in un libro pubblicato nel 1874. Il primo europeo ad accedere alla geniza fu il collezionista di libri ebreo Elkan Nathan Adler nel 1888, che acquistò circa 25.000 documenti. Durante la ricostruzione della sinagoga dal 1889 al 1892, i documenti furono ammucchiati all'aperto. Il conte Riamo d'Hulst, egittologo, esaminò alcuni di questi documenti in questo periodo. Nel dicembre 1896, Solomon Schechter, un insegnante dell'Università di Cambridge che in seguito divenne un famoso rabbino americano, iniziò il primo studio accademico approfondito dei documenti Geniza. Fece inoltre trasferire i rimanenti documenti dal Cairo a varie biblioteche universitarie. Architettura della sinagoga Ben Ezra Le porte della sinagoga sono state ufficialmente aperte dal primo ministro egiziano Mostafa Madbouly nel settembre 2023, segnando il completamento di un progetto di restauro decennale, come riportato dal Ministero del Turismo e delle Antichità (MOTA). L'ultima ristrutturazione è stata effettuata dalla Drop of Milk Association, un ente dedito alla conservazione del patrimonio ebraico egiziano. Il restauro ha comportato trattamenti protettivi dei soffitti e delle pietre, nonché interventi di coibentazione. Negli ultimi anni, il MOTA egiziano ha intrapreso diversi progetti di conservazione e ha lavorato instancabilmente per restaurare numerosi edifici storici. Restauro dell'antica sinagoga Ben Ezra Le porte della sinagoga sono state ufficialmente aperte dal primo ministro egiziano Mostafa Madbouly nel settembre 2023, segnando il completamento di un progetto di restauro decennale, come riportato dal Ministero del Turismo e delle Antichità (MOTA). L'ultima ristrutturazione è stata effettuata dalla Drop of Milk Association, un ente dedito alla conservazione del patrimonio ebraico egiziano. Il restauro ha comportato trattamenti protettivi dei soffitti e delle pietre, nonché interventi di coibentazione. Negli ultimi anni, il MOTA egiziano ha intrapreso diversi progetti di conservazione e ha lavorato instancabilmente per restaurare numerosi edifici storici. Perché prenoto con Sun Pyramids Tours? 1) Competenza ed esperienza: Sun Pyramids Tours vanta 53 anni di esperienza nel settore dei viaggi e del turismo. 2) Itinerari personalizzati: Sun Pyramids Tours offre itinerari su misura per soddisfare le vostre preferenze. Che tu sia interessato a siti storici, immersione culturale o attività avventurose, possiamo progettare un tour che corrisponda ai tuoi interessi. 3) Connessioni locali e accesso privilegiato: Sun Pyramids Tours può offrirti opportunità uniche e accesso privilegiato ad attrazioni ed esperienze che potrebbero non essere facilmente accessibili ai viaggiatori indipendenti. 4) Pianificazione senza problemi: Sun Pyramids Tours può eliminare lo stress dalla pianificazione del tuo viaggio. Gestiamo tutta la logistica, compresi alloggio, trasporto e visite guidate, a prezzi competitivi... Rilassati e goditi la vacanza senza preoccuparti dei dettagli. 5) Soddisfazione del cliente: Sun Pyramids Tours è orgoglioso di fornire un eccellente servizio clienti e di garantire la soddisfazione del cliente. Si sforzano di soddisfare e superare le vostre aspettative, rendendo il vostro viaggio piacevole e memorabile. Aggiungi recensioni su Trip Advisor, recensioni sulla pagina Facebook, ecc.

Per saperne di più